Bitcoin inizia la rinascita dopo $10.500 Drop

Bitcoin ha iniziato a recuperare dopo la sua caduta a 30.500 dollari di ieri

La correzione del 26% è stata anticipata dopo un passaggio da record a 42.000 dollari
La correzione potrebbe inaugurare una vera e propria stagione alt

Bitcoin ha iniziato il suo recupero dopo che 10.500 dollari sono stati cancellati dal prezzo in meno di 24 ore. L’enorme selloff di ieri, che era solo una questione di tempo visto il suo passaggio da record a 42.000 dollari, ha visto il più alto volume di vendite giornaliere degli ultimi otto mesi e ha fatto sì che la Bitcion si sia avvicinata alla correzione del 30% che di solito ottiene in un’encierro. La folle azione di prezzo della giornata ha visto anche 3 miliardi di dollari liquidati su varie borse, dato che Coinbase ha fallito ancora una volta, mentre la correzione stessa potrebbe inaugurare la prima vera e propria stagione alt del ciclo.

Bitcoin Bottoms a 30.500 dollari

Il ritiro di Bitcoin non è stato una sorpresa, visto il suo insostenibile aumento a 42.000 dollari, che è avvenuto molto più velocemente di quanto chiunque avesse previsto. Il ritiro è arrivato ieri, quando il Bitcoin è caduto attraverso i livelli di supporto, toccando il fondo a 30.500 dollari:

bitcoin in ribasso

La mossa rappresenta un ritiro del 26%, ben in linea con i ritiri del 30% che vediamo tipicamente in un mercato dei tori Bitcoin. Parte del motivo per cui è sceso così tanto è stato un problema con Coinbase il cui pulsante di acquisto si è rotto per un po‘ mentre il prezzo è sceso, aggravando ulteriormente il problema:

A differenza dei precedenti crolli degli ultimi 2 anni, in cui i mercati in eccesso di leva finanziaria erano guidati dalla liquidazione dei trader, questo è iniziato sui mercati spot, poi è stato notevolmente amplificato da una singola borsa parzialmente fallita, ma non si è spento per il bene dell’ecosistema,

– Willy Woo (@woonomic) 11 gennaio 2021

Questo calo „artificiale“ ha creato ulteriori liquidazioni di posizioni lunghe, causando una cascata di vendite e portando i venditori al dettaglio nel panico a vendere le loro posizioni, facendole cadere ulteriormente. In totale, ieri si sono registrate liquidazioni per un valore di oltre 3 miliardi di dollari in tutto lo spazio, rafforzando il fatto che il leverage trading aggiunge un elemento di rischio ad un mercato già rischioso che non è adatto alla maggior parte dei trader.

Da quando ha toccato il fondo, Bitcoin ha iniziato a farsi strada attraverso aree di resistenza, mostrando una gradita forza dopo la caduta:

recupero del bitcoin

Lo scenario ideale ora è che la Bitcoin si rafforzi in quest’area e inizi una crescita più lenta verso i suoi massimi per un periodo di settimane o mesi. Questo significherebbe che sta creando una posizione di forza più sana a lungo termine piuttosto che intraprendere un’altra corsa parabolica insostenibile.

La Bitcoin si muove in cicli più piccoli all’interno di un ciclo di mercato più ampio, ed è probabile che questo mini-ciclo, iniziato a metà settembre, sia ora terminato. Se il Bitcoin riesce a consolidarsi nella regione dei 35.000-40.000 dollari per qualche settimana, il che è più che probabile in quanto ha bisogno di riprendere fiato, questa sarebbe una situazione molto sana in vista di una corsa più grande verso i 50.000 dollari più avanti nel corso dell’anno.

Qualcuno ha detto Alt Season?

Un consolidamento intorno ai livelli attuali sarebbe anche una buona notizia per gli allarmi. Bitcoin è stata la star dello show da settembre e ha finalmente ricevuto la sua prima grande correzione, quella che dobbiamo vedere prima che una Alt Season possa iniziare seriamente.

La maggior parte degli alts si è comportata piuttosto bene nell’accoppiata BTC mentre il Bitcoin è caduto, con ETH/BTC in grado di rimanere al di sopra della linea di tendenza quadriennale, un indicatore che la forza degli alts rimane:

Come abbiamo discusso di recente, una volta che il Bitcoin si è raffreddato, tutti i soldi fatti in corsa si trasferiscono all’Ethereum prima di confluire in altre monete alternative. Se questa profezia deve rimanere vera, allora dobbiamo tenere d’occhio questo grafico ETH/BTC nelle prossime settimane per cercare la forza dell’Etereum rispetto al Bitcoin, che sarebbe l’indicatore più chiaro che potremmo desiderare che il flusso di denaro sia iniziato e che possa iniziare una vera stagione alt.